Il furgone e la moto si scontrano tra loro: centauro perde la vita

Lungo la solita provinciale

L'incidente mortale di Romano C.se

Tragedia, questo pomeriggio, martedì 10 luglio 2018, lungo la provinciale 56 che collega Scarmagno con Romano Canavese.

Una Yamaha R1 ed un furgone Fiat Doblò sono entrati in collisione, per cause ancora al vaglio dei carabinieri di Strambino e della polizia municipale di Romano Canavese.

Ad avere la peggio è stato il centauro, Gian Lorenzo Rossetti, un operaio di 26 anni residente a Ivrea, che a seguito dell'impatto è morto sul colpo, all'altezza del condominio Augusto, nel territorio di Romano Canavese.

Sul posto anche il medico legale dell'Asl To4, Paolo Gualtieri, che ha dato il via libera per il trasporto del corpo del giovane alla medicina legale di Strambino. 

In forte stato di shock, invece, il 46enne alla guida del Doblò. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

Torna su
TorinoToday è in caricamento