Muore 7 giorni dopo l’incidente, era uscito illeso dall’auto

La Punto finita nel fosso

Un uomo di 59 anni di Vinovo, appena uscito dalla tangenziale, aveva perso il controllo del mezzo finendo in un fossato a lato della carreggiata alle porte di Vinovo. A seguito di quell’incidente, in cui non erano rimasti coinvolti altri veicoli, il conducente non aveva riportato ferite apparenti, era uscito con le sue gambe dall’abitacolo e non aveva fatto ricorso alle cure del 118.

Una settimana dopo l’episodio è morto in ospedale dove era stato portato dai familiari qualche ora dopo il sinistro. Due notti fa, a una settimana dal ricovero alle Molinette, è avvenuto il decesso.

Sarà l’autopsia a fare luce sulle cause della morte del 59enne e a dipanare i dubbi: la morte è da ricondurre all’incidente, è stato un malore indipendente dall’episodio o l’uomo aveva già alcuni problemi di salute che hanno causato il sinistro?
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

Torna su
TorinoToday è in caricamento