Travolge un uomo in autostrada: il pirata va dai carabinieri e si costituisce

Ignote le motivazioni

L'incidente di martedì sera

Si è costituito dai carabinieri di Chivasso il pirata della strada che lo scorso 9 luglio 2019, in serata, a bordo di una Fiat Punto ha travolto un automobilista di Borgaro Torinese, che si era fermato per prestare soccorso a seguito di un incidente stradale, lungo la A4 Torino-Milano, all’altezza dell’uscita Chivasso ovest.

Si tratta di un uomo di 36 anni, residente a Saluggia, in provincia di Vercelli. Era alla guida di una Land Rover Discovery. Ovvero l'auto che da due giorni stavano cercando gli agenti della polizia stradale di Arona, intervenuti sul luogo dell'incidente e dell'investimento.

Il 36enne stamane, giovedì 11 luglio 2019, è andato dai carabinieri a Chivasso ed ha raccontato la sua verità su quanto accaduto martedì sera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento