Ubriaco al volante provoca un incidente: era anche positivo alla cocaina e alla cannabis

Valori quasi 6 volte sopra il limite consentito

Immagine di repertorio

Ritirata la patente e denunciato per guida in stato d’ebbrezza un 26enne di Villanova d’Asti fermato dalla polizia municipale di Chieri a fine agosto. Il giovane, a bordo di un’Alfa 147, aveva sorpassato quattro auto poi si era schiantato contro la segnaletica della rotonda di Strada Riva a Porta Gialdo.

Il ritiro della patente è avvenuto nell’immediato mentre il comportamento del ragazzo ha insospettito gli agenti che hanno sottoposto il giovane agli esami di rito in ospedale. L’esito è arrivato solo nella giornata di giovedì 6 settembre: il giovane è risultato positivo alla cocaina e alla cannabis e all’epoca dei fatti aveva un tasso alcolemico pari a 2,8 grammi di alcol per litro di sangue, valore quasi 6 volte superiore al limite di legge per mettersi al volante. Quindi, ieri, per il villanovese è scattata anche la denuncia per guida in stato d’ebbrezza.

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento