Collegano una bombola di gas alla caldaia: divampa l'incendio, restano ustionati

Grave imprudenza di due inquilini

I danni provocati dall'incendio in cui sono rimasti ustionati i due imprudenti inquilini

Due romeni entrambi di 44 anni residenti in via Rubatto a Carmagnola sono rimasti ustionati nella notte di oggi, giovedì 5 dicembre 2019, per un comportamento che avrebbe potuto avere conseguenze decisamente più gravi per se stessi ma anche per gli altri.

Avevano attaccato una bombola del gas alla caldaia dell'appartamento che aveva smesso di funzionare. Lo scopo era avere comunque avere l'acqua calda e il metano per cucinare.

I collegamenti che avevano realizzato, però, erano pericolosissimi e hanno provocato un incendio nell'appartamento in cui abitano, al secondo piano di una palazzina di tre. Danneggiati diversi elettrodomestici, anneriti i muri.

Quando i vigili del fuoco sono arrivati, hanno capito che le conseguenze sarebbero state ben più gravi se non avessero subito provveduto a spegnere le fiamme. La bombola di gas, poi portata al sicuro, sarebbe quasi certamente esplosa facendo saltare l'intero appartamento e provocando danni alla palazzina.

I due se la sono cavata, invece, col trasporto in ambulanza all'ospedale San Lorenzo. I carabinieri della stazione cittadina, arrivati sul posto, stanno valutando se prendere provvedimenti nei loro confronti.   

incendio-cucina-via-rubatto-carmagnola-191205-1-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento