La montagna va di nuovo in fiamme, incendio alimentato dal forte vento

In azione gli elicotteri per spegnerlo

Le fiamme sul monte Musiné

Il monte Musiné, tra Caselette e Almese, sta nuovamente bruciando dalla prima serata di ieri, lunedì 28 gennaio 2019.

Le fiamme sono partite dalla zona di Pian Domini e poi sono salite verso l'alto. Per tutta la sera e la notte, per tenerle sotto controllo, si sono alternate le squadre dei vigili del fuoco di Almese, Alpignano, Avigliana, Grugliasco e anche otto gruppi Aib, per un totale di oltre 70 uomini.

Complice il forte vento, sono già stati persi circa due ettari di bosco e sottobosco, mentre non ci sono stati problemi per i centri abitati.

A partire dalla mattinata di oggi entreranno in azione gli elicotteri per completare le operazioni di spegnimento.

Sulle cause del rogo indagheranno i carabinieri forestali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

  • Incidente di cantiere: autostrada chiusa in un senso, previsione riapertura in 48-72 ore

Torna su
TorinoToday è in caricamento