Appicca l'incendio nel bosco e poi si ferma a guardarlo: arrestato

Aveva addosso un accendino

immagine di repertorio

Un somalo di 24 anni, senza fissa dimora, è stato arrestato nella notte di oggi, giovedì 21 febbraio 2019, per avere appiccato un incendio boschivo nella serata di ieri, mercoledì 20, nella zona di borgata Laux a Usseaux. Le fiamme, divampate intorno alle 22,30, hanno avuto un fronte di circa 300 metri ma sono state domate dai vigili del fuoco intorno all'1,30.

I militari della stazione di Fenestrelle, nelle primissime fasi del rogo, hanno notato il ragazzo fermo a osservare il propagarsi delle fiamme proprio nelle vicinanze della zona in cui era stato innescato. Addosso aveva un accendino. L'accusa per lui è di incendio doloso ed è stato trasportato nel carcere delle Vallette.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

  • La mentuccia, l'erba aromatica buona e salutare

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

Torna su
TorinoToday è in caricamento