Appicca l'incendio nel bosco e poi si ferma a guardarlo: arrestato

Aveva addosso un accendino

immagine di repertorio

Un somalo di 24 anni, senza fissa dimora, è stato arrestato nella notte di oggi, giovedì 21 febbraio 2019, per avere appiccato un incendio boschivo nella serata di ieri, mercoledì 20, nella zona di borgata Laux a Usseaux. Le fiamme, divampate intorno alle 22,30, hanno avuto un fronte di circa 300 metri ma sono state domate dai vigili del fuoco intorno all'1,30.

I militari della stazione di Fenestrelle, nelle primissime fasi del rogo, hanno notato il ragazzo fermo a osservare il propagarsi delle fiamme proprio nelle vicinanze della zona in cui era stato innescato. Addosso aveva un accendino. L'accusa per lui è di incendio doloso ed è stato trasportato nel carcere delle Vallette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento