Emergenza roghi in strada dell'Aeroporto, al campo nomadi scoppiano quattro incendi

Pomeriggio di follia, quello di mercoledì 7 dicembre. Il fumo nero ha avvolto la tangenziale e allarmato i residenti di zona Madonna di Campagna

Nubi nere in strada dell'Aeroporto

Quattro incendi, divampati in rapida successione mercoledì 7 dicembre al pomeriggio, hanno creato il panico nei pressi dell’insediamento regolare di strada dell'Aeroporto, al confine tra Torino e Borgaro.

VIDEO - QUATTRO INCENDI AL CAMPO ROM

I vigili del fuoco, giunti prontamente sul posto, hanno domato le fiamme nel giro di una buona mezz’ora mentre le forze dell'ordine hanno interrogato i presenti per capire le cause che avrebbe portato al rogo.

Momenti di paura durati alcuni minuti, soprattutto per i residenti della zona che dalle finestre hanno il fumo nero alzarsi fino al cielo. Qualcuno ha avuto anche la prontezza di documentare l’accaduto.

Nel video si vedono chiaramente i quattro punti incriminati.Secondo gli addetti ai lavori i rom avrebbero appiccato il fuoco ai numerosi rifiuti accatastati davanti ai bidoni e al campo, a causa di alcuni diverbi con gli agenti in servizio.

E nonostante l'incendio, doloso, sono ancora tante le tonnellate di rifiuti che giacciono abbandonate nella zona. Una gigantesca discarica abusiva a cielo aperto dove si può trovare qualunque cosa. In particolare centinaia di pneumatici, bidoni, latte di vernici, lattine, elettrodomestici, cibo per animali e le immancabili macerie edili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento