Gli incendi mettono in ginocchio il Piemonte, inquinamento alle stelle

L'emergenza

Allarme incendi a Locana

Continua, ormai da giorni, l’allarme incendi boschivi sul Piemonte. Resta drammatica la situazione di Locana, in Valle Orco da lunedì, con i focolai di una settimana a Ribordone diventati veri e propri flagelli. Due gli incendi più preoccupanti.

Le fiamme che avanzano a causa della siccità, si sono avvicinate inesorabilmente alle case, arrivando quasi a toccare il Parco nazionale del Gran Paradiso. Il sindaco ha invitato gli abitanti a restare in casa, fino a quando non sarà cessata l'emergenza. Un secondo rogo interessa il comune di Sparone borgate Nose e Calsazio. Nella giornata del 27 sono state evacuate venti persone nella frazione Seghino e otto nella Frazione Bianchi del comune di Mompantero. Altre tre persone dalla frazione Foresto nel comune di Bussoleno.

Il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, ha formalizzato la richiesta di stato di emergenza per gli incendi che devastano centinaia di ettari di vegetazione nella Città metropolitana e della provincia di Cuneo. Sarebbero 2mila gli ettari danneggiati dal fuoco. L'Unione Montana ha convocato un "tavolo tecnico urgente" con Arpa, Asl To4, Aib, carabinieri e vigili del fuoco per valutare le condizioni di salubrità della zona.

Brutta situazione, come un effetto boomerang, anche a Torino a causa della caligine. Il livello delle polveri sottili è salito, quattro volte oltre i limiti previsti, a 199 microgrammi per metro cubo. Restano preoccupanti le situazioni della Valchiusella, in Valle Varaita (Cuneo), in Valle di Stura, con un ultimo caso a Pecetto, nella frazione San Luca.

Le situazioni a maggiore criticità risultano nelle aree dei Comuni di Cantalupa, Cumiana,  Mompanteroe Caprie nella Provincia di Torino. Continua ad essere chiusa al traffico la strada Statale 21 del Colle della Maddalena in provincia di Cuneo. In totale hanno operato 160 unità dei vigili del Fìfuoco e 200 unità volontarie Aib della Regione Piemonte,. Il sistema operativo dei vigili del fuoco sarà ulteriormente potenziato oggi, 28 ottobre, con 
personale e automezzi provenienti da fuori Regione.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scossa serale di terremoto: avvertita dalla popolazione, ma nessun danno

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

  • Incendio in una carrozzeria, dipendente ustionato: è grave

  • Scontro auto-tram all'incrocio: la macchina finisce in mezzo ai binari

Torna su
TorinoToday è in caricamento