Circuiscono una pensionata, smascherata una truffa da 800mila euro

Il processo

Immagine di repertorio

Le hanno portato via 800mila euro, con l’inganno. Per questo motivo due donne, la titolare di una casa famiglia abusiva a San Benigno e il medico di famiglia, sono state condannate in primo e secondo grado dalla procura di Torino per circonvenzione d'incapace.

La vittima di questa brutta storia è una pensionata di 80 anni, attualmente deceduta. La storia risale a sette anni fa quando la donna viene ricoverata in un alloggio dove le rette costano circa 2mila euro.

Nei mesi successivi la signora avrebbe dato il suo benestare al medico a operare sul proprio conto corrente. Alla signora vengono portati via beni mobili e immobili, tra cui una villa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arriva poi la denuncia dei parenti, che si costituiscono parte civile, e il sopralluogo dei carabinieri nella struttura. Il blitz dei militari porta all’apertura di un’inchiesta e al processo, con le condanne confermate in Corte d’Appello.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

Torna su
TorinoToday è in caricamento