Minaccia la moglie col coltello durante un litigio, arrestato imbianchino

L'episodio a Montalenghe. I carabinieri hanno disarmato l'uomo prima di conseguenze più gravi

Immagine di repertorio

Nel corso di una lite ha preso un coltello e ha minacciato di morte la moglie. E' avvenuto la sera di domenica 9 aprile a Montalenghe, dove i carabinieri sono intervenuti, chiamati dai vicini di casa, e hanno arrestato un imbianchino italiano di 55 anni.

L'uomo è accusato di atti persecutori, porto abusivo di armi e minacce gravi. I militari sono riusciti a disarmarlo prima che il litigio degenerasse in qualcosa di più grave.

Secondo quanto accertato, la coppia era in crisi e litigava ormai da tempo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

Torna su
TorinoToday è in caricamento