I denunciati nella notte di Halloween: spacciatori di droga, ubriachi al volante, coltelli e falsi distintivi

Controlli a tappeto nelle zone delle feste

immagine di repertorio

Controlli a tappeto nel Venariese e nel Ciriacese la sera di giovedì 31 ottobre e la notte di venerdì 1 novembre 2019 in occasione delle iniziative per Halloween.

La compagnia dei carabinieri di Venaria Reale, impiegando una trentina di militari mediante numerosi posti di controllo e monitoraggio della 'movida' nei luoghi in cui erano state organizzate feste per la ricorrenza statunitense, ha individuato e arrestato uno spacciatore 26enne italiano nella zona del Teatro Concordia, dove erano presenti oltre 2mila persone. L'uomo era in possesso di 30 dosi di hashish già pronte per lo spaccio. Durante la festa sono stati segnalati al prefetto di Torino sei ragazzi tra i 18 ed i 33 anni perché in possesso di hashish e marijuana per uso personale.

Un 43 torinese, invece, è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza perché sorpreso alla guida con un tasso alcolemico ben tre volte superiore al consentito; la patente è stata ritirata ed il mezzo, sequestrato, sarà destinato alla confisca.

Durante i posti di controllo alla circolazione stradale, sono stati denunciati un 26enne di Collegno perché trovato in possesso di un coltello a serramanico e un 53enne di Torino perché deteneva un distintivo simile a quello in uso ai carabinieri, una tessera di platica con il simbolo della Repubblica Italiana ed un coltello a serramanico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante tutto il servizio, sono state controllate 168 persone, 35 veicoli e tre esercizi commerciali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Il virus si è portato via Franco il Baffo: la cittadina in lacrime per lo storico vigile, politico e sportivo

Torna su
TorinoToday è in caricamento