Gattuso ascoltato due ore in procura: "Non ho mai ricoperto ruoli operativi in quella società"

Inchiesta su acquisto di quote

Rino Gattuso, 41 anni, allenatore del Milan

Rino Gattuso, 41enne allenatore del Milan, è stato ascoltato nel pomeriggio di ieri, martedì 16 aprile 2019, in procura a Torino, dove è indagato per trasferimento fraudolento di valori nell'ambito di una maxi-inchiesta che vede coinvolte altre 52 persone.

Ha parlato per oltre due ore davanti al pubblico ministero Ruggero Crupi. "Gattuso e Pasquale Motta (imprenditore ritenuto figura centrale dell'indagine) non erano amici - hanno ribadito i difensori del tecnico, Alberto Vercelli e Giovanni Policastri - ma è stato quest'ultimo ad approfittare di una fiducia basata su una conoscenza recente".

L’allenatore avrebbe spiegato al magistrato di avere conosciuto l’imprenditore nel 2011. Allora Motta aveva cominciato a frequentare la pescheria Gattuso & Bianchi di Gallarate. In quel periodo il tecnico acquistò il 35% delle quote della Cascina Tre Olmi, sempre a Gallarate, specializzata nell’allevamento di suini e nella produzione di insaccati da cui, però, decise di uscire due anni dopo, dopo avere appreso che non venivano pagati i fornitori.

"In quella società - precisano i legali - Gattuso non ricoprì mai alcun ruolo operativo. La sua vicenda è una piccola scheggia in un’indagine
molto grande".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

  • Auto in fiamme nella notte: distrutti 5 veicoli in sosta

  • Accoltella il fratello dopo una violenta lite: ferito all'addome e al torace

Torna su
TorinoToday è in caricamento