Maxi-furto nella villa dell'imprenditore Michele Cinotto: il bottino è di mezzo milione

A Valperga. Il professionista, noto anche per la sua attività nei rally, si trovava in Brasile per portare avanti l'attività della sua azienda, la Sata

L'imprenditore Michele Cinotto nel corso di una gara di rally

Maxi-furto da mezzo milione nella villa dell'imprenditore Michele Cinotto, proprietario della Sata, tra le più importanti aziende del Canavese.

E' avvenuto la notte di domenica 12 febbraio 2017 a Valperga, mentre l'imprenditore, 58 anni, noto anche per la sua attività di rallysta, si trovava in Brasile per seguire alcune attività per conto della sua azienda.

La banda di ladri, con ogni probabilità assistita da un basista, è riuscita a eludere i sistemi di allarme e ad agire indisturbata, aprendo due forzieri e impadronendosi di denaro e gioielli. Prima di fuggire, i ladri hanno anche smontato le telecamere di sorveglianza allo scopo di impedire la consultazione dei filmati da parte delle forze dell'ordine.

Ad accorgersi dell'accaduto è stato, la mattina successiva, il guardiano della villa.

Sull'accaduto indagano i carabinieri della compagnia di Ivrea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento