Guardano il cielo dal lucernaio: fidanzati sventano il furto in una sala scommesse

Un ladro è stato arrestato in via Di Nanni, recuperato un bottino di 4mila euro che avevano messo insieme svuotando 11 slot-machines

Il lucernaio da cui sono entrati i ladri-acrobati

Due fidanzati che erano stesi sul letto a guardare il cielo (per la verità molto nuvoloso e piovoso) attraverso un lucernaio hanno impedito di portare a termine il colpo a una banda di ladri-acrobati la notte di venerdì 24 marzo 2017 in via Di Nanni 102.

Erano circa le 3 quando i due hanno visto un fascio di luce e delle persone incappucciate camminare sul tetto e, così, hanno chiamato il 112.

In pochi minuti i carabinieri del nucleo radiomobile sono arrivati sul posto e hanno sorpreso in strada un romeno di 39 anni che correva con uno zaino in mano. L'uomo è stato arrestato per furto. I suoi tre complici sono riusciti a fuggire ma la refurtiva è stata recuperata.

Il colpo era avvenuto poco prima, quando la banda dei ladri-acrobati si era calata dal lucernaio nella una sala scommesse e ha forzato e svuotato 11 slot machine, per un totale di oltre 4mila euro. I malviventi sono risaliti sul tetto per poi scappare aggrappandosi alle grondaie e ai tubi del gas.

Le indagini proseguono per stabilire se la banda sia responsabile di altri furti. Gli investigatori ritengono che l’arrestato faccia parte di un gruppo di ladri seriali che colpisce nelle abitazioni e nei negozi di Torino e provincia.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno nella notte: bruciano cataste di carta nella ditta, le ceneri volano sui balconi

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento