Furto di ruote, la polizia arresta due ladri con le mani ancora sporche

Grazie a una segnalazione

Immagine di repertorio

Due rumeni di 29 e 22 anni sono stati arrestati dagli agenti della Squadra Volante per furto aggravato in concorso. Poco dopo le tre e mezza della notte è stata segnalata la presenza di due persone che stavano asportando le ruote, con cerchi in lega, da una BMW parcheggiata in una strada chiusa di via Servais.

Giunti sul posto, gli agenti hanno immediatamente fermato il 29enne il quale ha detto che si trovava in zona per una passeggiata sebbene si trovasse in una strada chiusa di notte, senza esercizi commerciali, a diversi chilometri da casa e con le mani sporche come se avesse lavorato. Da successivi accertamenti è emerso che l’uomo era gravato da precedenti di polizia contro il patrimonio.

Il 22enne, invece, è stato fermato in via Pietro Cossa da un’altra volante della Polizia di Stato. Anche quest’ultimo ha accampato scuse risultate poco credibili circa la sua presenza in zona. Nelle tasche del giovane i poliziotti hanno trovato un inserto metallico per lo smontaggio dei bulloni di sicurezza delle ruote. I poliziotti hanno anche scoperto che l’uomo era proprietario dello stesso modello di BMW ma con cerchi non in lega e quindi meno pregiati. Entrambi le autovetture utilizzavano lo stesso sistema di antifurto delle ruote.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento