Vuole 100 euro dalla vittima per restituire il cellulare rubato, 28enne arrestato

Manette ai polsi dell’estorsore nelle fasi dello scambio

Immagine di repertorio

Un nigeriano di 28 anni è stato arrestato per estorsione dagli agenti della Squadra Volante. Era da poco trascorsa la mezzanotte di giovedì 12 luglio quando un uomo ha contattato la Polizia riferendo di aver subito lo scippo del proprio cellulare in via Pianezza. Uno straniero a bordo di una bicicletta si era impossessato dello smartphone dopo che il dispositivo, nelle mani del proprietario, era caduto per terra e poi si era dato alla fuga.

Circa un’ora dopo la vittima ha ricontattato la Polizia dicendo che era stato chiamato, tramite cellulare della moglie, dal ladro che per la restituzione del telefono chiedeva 100 euro. Lo straniero aveva indicato come luogo per lo scambio l’incrocio tra corso Regina Margherita e corso Tassoni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All’atto dello scambio, dopo aver ricevuto una prima banconota, l’uomo ha provato a fuggire ma è stato arrestato dai poliziotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

  • Allarme all'ora di pranzo: auto dei carabinieri finisce contro un negozio

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

  • Quarantena e fai da te: come tagliarsi (da sole/i) i capelli a casa

Torna su
TorinoToday è in caricamento