Ladri si intrufolano nel Mauriziano, spariscono la cassaforte e 14mila euro

Per l'ospedale si tratta dell'ennesimo colpo. Per individuare i responsabili la direzione potrebbe decidere di avvalersi di un impianto di videosorveglianza

Immagine di repertorio

L’ospedale Mauriziano è finito di nuovo nel mirino dei ladri. L’ultimo bottino, 14mila euro, non è certo andato giù alla direzione.

I ladri, secondo una prima ricostruzione, sarebbero passati da una finestra sul cortile, trovando un pertugio in uno sgabuzzino che porta direttamente al nosocomio.

A sparire sono stati il denaro contenuto nel registratore di cassa dietro al bancone, l’incasso della settimana. Ad accorgersi del furto è stata una barista.

Sul caso indaga il commissariato San Secondo, gli uomini della Scientifica hanno provveduto a fare i rilievi per raccogliere le testimonianza dei presenti e trovare eventuali tracce del passaggio dei malviventi.

Per il Mauriziano si tratta, inoltre, dell’ennesimo colpo. Negli ultimi mesi un chirurgo ha denunciato la scomparsa di un portafoglio, per non parlare degli oggetti rubati dagli armadietti degli spogliatoi. Per individuare i responsabili la direzione potrebbe anche decidere di avvalersi di un impianto di videosorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

Torna su
TorinoToday è in caricamento