Cercatore di funghi colto da malore: l'amico dà l'allarme ma lui muore poco dopo

In corso recupero della salma

immagine di repertorio

Un cercatore di funghi, Antonio Carbone, 68 anni, di Rivoli, è morto per un malore nella mattinata di oggi, lunedì 17 settembre 2018, nei boschi del Colle Braida, al confine tra Valgioie e Chiusa di San Michele.

A dare l'allarme è stato un amico che si trovava con lui. Sul posto sono intervenuti gli uomini del soccorso alpino Val Sangone, che hanno recuperato la salma.

Informati anche i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

Torna su
TorinoToday è in caricamento