Fuga di gas: vigili del fuoco e tecnici al lavoro 10 ore, chiusa la strada

Garantita fornitura a 4mila utenti

immagine di repertorio

Lunghissimo e laborioso intervento tra la serata di ieri, giovedì 2 maggio 2019, e l'alba di oggi, venerdì 3, per una fuga di gas che si era aperta intorno alle 19 sulla provinciale 34 tra Barbania e Levone, con problemi per una condotta principale di media portata.

I vigili del fuoco (comando provinciale di Torino, nucleo chimico-batteriologico e volontari di Nole) hanno dovuto lavorare circa dieci ore in collaborazione con i tecnici della Somet, l'azienda che distribuisce il gas nella zona, per individuare e riparare il danno.

In particolare, è stato realizzato un bypass per consentire al gas di raggiungere poco meno di 4mila utenze di Levone, Corio e Rocca Canavese, tra cui due case di riposo a Corio senza interruzioni.

La provinciale 34 è rimasta chiusa per tutto quel tempo tra Barbania e Levone, mentre la perdita è stata invidivuata dalla valvola di un tombino situato nelle vicinanze del torrente Malone.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In mattinata la situazione è tornata alla normalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Colto da raptus, devasta il dehor del bar con un bastone: panico tra i turisti

  • Il coronavirus si porta via il mago della scientifica a soli 60 anni: polizia in lutto

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

  • Mezzi pubblici: quattro ore di sciopero in arrivo, disagi per gli utenti

Torna su
TorinoToday è in caricamento