"I soldi che ha in casa sono falsi": gli rubano 5mila euro e lo stordiscono con lo spray al peperoncino

Caccia a due finti carabinieri

immagine di repertorio

Un pensionato italiano di 68 anni è stato rapinato nel pomeriggio di ieri, giovedì 30 agosto 2018, a Santena, dove risiede.

Mentre viaggiava in scooter sulla statale 29, è stato affiancato e fermato da una Volkswagen Golf con a bordo due persone, che si sono qualificate come carabinieri. Senza spiegarli i motivi, i due lo hanno convinto che avrebbero dovuto effettuare una perquisizione domiciliare intimandogli di fare vedere loro tutte le banconote che aveva, per un importo pari a 5mila euro, perché "verosimilmente false".

Quando uno dei due ha avuto i soldi in mano è fuggito, mentre l'altro ha stordito il povero pensionato con uno spruzzo di spray urticante. All'uomo non è restato che presentare denuncia ai carabinieri della stazione cittadina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I consigli dei carabinieri per evitare le truffe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pane, olio e altri beni primari con i prezzi gonfiati del 200%: denunciato titolare

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Cirio firma l'ordinanza: "Da lunedì i supermercati potranno vendere cancelleria"

  • Coronavirus, Università di Torino: "La carenza di vitamina D può aumentare i rischi di contagio"

  • Stanotte torna l'ora legale, lancette in avanti: "Un mix critico col Coronavirus"

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

Torna su
TorinoToday è in caricamento