Filadelfia: ok allo studio di fattibilità, stanziato il primo milione

Le tappe per la ricostruzione dello stadio Filadelfia proseguono: è stato stanziato il prmio dei 3.5 milioni di euro necessari, ed è stato approvato lo studio di fattibilità

Il Filadelfia torna sui tavoli del Comune, per la sua futura riqualificazione: questa mattina, la Giunta ha approvato due delibere con le quali è stato approvato lo studio di fattibilità per le costruzione del nuovo stadio Filadelfia, che vale per la sua parte sportiva 8 milioni di euro.

In questo modo, è possibile avviare le opere per la effettiva ricostruzione dello storico stadio granata: una seconda delibera stanzia inoltre il primo dei 3.5 milioni a favore della Fondazione Stadio Filadelfia necessari per il cantiere.

Oggi pomeriggio, oltretutto, in Comune si è riunito anche il Collegio dei Fondatori della Fondazione Filadelfia, con l'elezione del nuovo presidente: è Cesare Salvadori, ingegnere. E' stato inoltre approvato il bilancio preventivo del 2014.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Bimbo di quattro anni si perde al Salone del Gusto, con calma va da solo alla polizia

    • Cronaca

      Esplosione in un appartamento in via Riccio, crolla il muro di un palazzo

    • Incidenti stradali

      Anziano di 88 anni investito dal tram 4 in corso Turati, l'uomo è morto

    • Cronaca

      Malore in bicicletta, morto l'oste-giornalista Roberto Pelleriti

    I più letti della settimana

    • Tir travolge un'auto, nello schianto muoiono un papà e una mamma

    • Anziano di 88 anni investito dal tram 4 in corso Turati, l'uomo è morto

    • Terribile incidente all'incrocio, auto si ribalta in mezzo alla strada

    • Tir travolge auto al casello e distrugge una famiglia, una follia lunga 100 chilometri

    • Auto si scontra con un tir, caos in tangenziale: chilometri di coda

    • Tram contro bus in corso Tassoni, quattro feriti al pronto soccorso

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento