Filadelfia: ok allo studio di fattibilità, stanziato il primo milione

Le tappe per la ricostruzione dello stadio Filadelfia proseguono: è stato stanziato il prmio dei 3.5 milioni di euro necessari, ed è stato approvato lo studio di fattibilità

Il Filadelfia torna sui tavoli del Comune, per la sua futura riqualificazione: questa mattina, la Giunta ha approvato due delibere con le quali è stato approvato lo studio di fattibilità per le costruzione del nuovo stadio Filadelfia, che vale per la sua parte sportiva 8 milioni di euro.

In questo modo, è possibile avviare le opere per la effettiva ricostruzione dello storico stadio granata: una seconda delibera stanzia inoltre il primo dei 3.5 milioni a favore della Fondazione Stadio Filadelfia necessari per il cantiere.

Oggi pomeriggio, oltretutto, in Comune si è riunito anche il Collegio dei Fondatori della Fondazione Filadelfia, con l'elezione del nuovo presidente: è Cesare Salvadori, ingegnere. E' stato inoltre approvato il bilancio preventivo del 2014.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Nel garage spunta un piccolo arsenale, sequestrate pistole e attrezzi da scasso ad un 48enne

    • Cronaca

      Lotta ai parcheggiatori abusivi: 32 i denunciati, recuperate 350 monete da un euro

    • Cronaca

      Recuperato nel pinerolese, ora il pellicano riccio può tornare a Pavia

    • Cronaca

      Si masturba e molesta una ragazza sull’autobus, fermato 27enne

    I più letti della settimana

    • Torino Outlet Village è realtà, aperti al pubblico 90 negozi delle migliori firme

    • Ragazza travolta da carro di carnevale, è gravissima in ospedale

    • Scuola evacuata e malori tra gli studenti, allarme nell'istituto tecnico

    • Si masturba e molesta una ragazza sull’autobus, fermato 27enne

    • Aggressione fuori dalla discoteca, 37enne accoltella il rivale in amore

    • Maltrattamenti: due cani lanciati dai balconi, uno ha perso la vita

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento