Mette la figlia di tre mesi sotto la doccia gelata: papà a processo

Botte all'ex moglie

immagine di repertorio

Un 47enne italiano è a processo a Ivrea, dove risiede, con l'accusa di maltrattamenti nei confronti della propria figlia che all'epoca dei fatti aveva pochi mesi. Secondo l'accusa, avrebbe messo la piccola sotto la doccia gelida quando piangeva e faceva i capricci.

I maltrattamenti, anche botte nei confronti della moglie, ha testimoniato in aula, si sarebbero protratti dal 1998 al 2010. La bambina, intanto, è diventata un'adolescente.

La donna si era rivolta ai carabinieri nel 2010, ma prima non aveva mai avuto il coraggio di raccontare nulla, neanche quanto era accaduto alla loro seconda figlia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sentenza è prevista per il 4 aprile 2018.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Allarme in casa: bambino di 10 anni gravemente ustionato mentre fa un esperimento per la scuola

  • Si scontrano due auto all'incrocio: morta una donna e ferita sua figlia

Torna su
TorinoToday è in caricamento