Cercatore di funghi scambiato per cinghiale, ferito da nove pallottole

L'uomo si è diretto all'ospedale Mauriziano con le sue sole forze. I carabinieri stanno cercando di rintracciare il cacciatore che è sparito nel nulla

E' stato scambiato per un cinghiale e si è beccato ben 9 proiettili da caccia. La vittima, un cercatore di funghi di 52 anni di Venaria, si è diretto da solo all'ospedale Mauriziano di Torino, senza avvisare i soccorsi.

L'episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri nei boschi di Giaveno. La vittima era uscita di casa e si era diretta nelle campagne alla ricerca di funghi quando, improvvisamente è stata ferita da un cacciatore che, con molta probabilità, l'ha scambiata per un cinghiale.

L'uomo è stato colpito da 9 pallini da caccia. Senza chiamare i soccorsi, si è diretto, da solo, all'ospedale Mauriziano, dove è stato medicato e dimesso.

Ora è caccia al cacciatore: ad occuparsene i carabinieri di Rivoli che stanno cercando di identificare il responsabile dell'accaduto. Questo, sparito nel nulla, potrebbe anche non essersi accorto dell'incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento