Sparano col fucile in cortile e feriscono una donna: nei guai due minorenni

Bravata insensata

L'ospedale Maria Vittoria, dove è stata trasportata la donna dopo il ferimento

Hanno sparato un colpo di fucile di piccolissimo calibro dal cortile di casa e questo ha bucato una tenda e si è conficcato nella tempia di una donna di 66 anni, rimasta ferita in modo fortunatamente non grave. Per l'accaduto, che risale alla sera dello scorso 12 settembre 2017, due ragazzi di 16 e 17 anni residenti in borgo San Paolo sono indagati a piede libero dalla procura dei minori.

La polizia, che indaga sull'accaduto ed è riuscita a risalire agli autori della bravata che avrebbe potuto avere conseguenze decisamente più drammatiche, è stata avvisata dai sanitari dell'ospedale Maria Vittoria, dove era stata trasportata la vittima, che si trovava seduta in cucina a sfogliare una rivista con la porta del balcone aperta quando è stata raggiunta dal minuscolo proiettile. Avvertito il colpo e resasi conto che sanguinava, la signora ha provato prima a tamponare la ferita fino a quando è rincasato il marito, che l'ha portata subito in ospedale.

Messo alle strette, uno dei due responsabili ha confessato di avere fatto fuoco con l'arma ad aria compressa che gli è stata trovata in casa e ha coinvolto anche l'amico. Si è trattato di un gioco stupido che è costato ai due una denuncia per lesioni colpose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

Torna su
TorinoToday è in caricamento