Imprenditore aggredito da No Tav: oggi ha presentato denuncia

Ferdinando Lazzaro, tra i titolari della Italcoge di Susa, è sttato aggredito e insultato da alcuni esponenti del movimento No Tav nella serata di martedì. Ghiglia esprime solidarietà

Un imprenditore, Ferdinando Lazzaro, tra i titolari della Italcoge di Susa, è sttato aggredito e insultato da alcuni esponenti del movimento No Tav nella serata di martedì. Oggi si è presentato in Questura a Torino per fare denuncia. "Si è trattato - ha spiegato Lazzaro- di una denuncia contro ignoti, in quanto non sono riuscito a riconoscere coloro che mi hanno fermato l'altra sera".

Questa la sua ricostruzione: "Sono stato fermato in strada, dopo avere accompagnato un dipendente al magazzino della ditta, da una quindicina di manifestanti mentre ero in auto e, dopo essere stato insultato, sono stato 'tirato fuori' dalla vettura con uno strattone. Ho battuto un gomito contro il piantone della portiera". Medicato al pronto soccorso gli è stata riscontrata una microfrattura al gomito, per una prognosi di 20 giorni. "Non conosco le persone che mi hanno aggredito - conlcude l'imprenditore - ma presumo che si tratti di valsusini. Ero pronto a essere malmenato, ma per fortuna poi è giunto sul posto Sandro Plano, presidente della Comunità montana, che ha riportato la calma, e sono riuscito ad allontanarmi".

Le indagini sono condotte dalla Digos. Solidarietà a Lazzaro dal vice coordinatore vicario del Pdl piemontese, Agostino Ghiglia: "E' impensabile e preoccupante - dichiara Ghiglia - che per poter lavorare, imprenditori e operai siano oggetto di aggressioni fisiche, verbali e di intimidazioni tali da costringerli a rinunciare ai propri affetti familiari per poter tener fede all'impegno professionale ed evitare, come in molti casi, la chiusura dell'impresa per mancanza di lavoro".

(ANSA)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio da favola per Cristina Chiabotto e Marco Roscio: la festa alla Reggia

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Trovato cadavere in casa, accertamenti in corso

  • Addio a Giuseppe, il papà con la passione della auto storiche, e alla figlia Nicole

Torna su
TorinoToday è in caricamento