Accompagna i figli a scuola, quando torna si accorge dello sfratto

E' accaduto in corso Regina Margherita venerdì mattina, antagonisti in rivolta per trovare una soluzione

Said, l'uomo sfrattato insieme alla famiglia

Said, l’affittuario di una soffitta in corso Regina Margherita, 51 questa mattina ha accompagnato i tre figli minorenni a scuola e quando è tornato a casa ha trovato la serratura sostituita.

L’uomo, in Italia da 16 anni, è stato sfrattato dal titolare dell’appartamento e dalla polizia. Insieme a lui sono rimasti senza un tetto una bambina di un anno, due bimbi di 4 e 7 anni e la moglie. Entrambi i coniugi sono senza lavoro.

Nel primo pomeriggio di venerdì, per tutta risposta, una settantina di antagonisti del circolo Askatasuna sono scesi in strada, nel controviale di corso Regina, e hanno buttato a terra i cassonetti minacciando di rimanere lì finché non sarà trovata una sistemazione alla famiglia sfrattata.

A causa della tensione è dovuta intervenire la polizia in tenuta antisommossa. Gli antagonisti hanno, inoltre, esposto cartelli con scritte contro il proprietario dell'alloggio.

Un provvedimento del 2015 del tribunale di Torino ha dato l’autorizzazione allo sfratto che è stato eseguito questa mattina. Il titolare dell’alloggio, prima di sostituire la serratura, ha fatto caricare gli oggetti di proprietà della famiglia marocchina su un furgone.

Sul posto anche i servizi sociali del Comune per tentare di trovare una soluzione alla vicenda e dare un tetto agli sfrattati. Insieme a loro anche il presidente del consiglio comunale Fabio Versaci e l'avvocato Alessio Ariotto che rappresenta Said per conto dello sportello "Prendo casa".
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

protesta corso regina 51 sfrattato c-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Rapina in farmacia, poi arrivano i parenti del malvivente: 12 volanti per fermarli

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

  • Quarantena e fai da te: come tagliarsi (da sole/i) i capelli a casa

  • Annuncia di volersi suicidare: ripescato il suo corpo nel fiume

  • Il Comune lancia i buoni spesa: una piattaforma web e un call-center per l'accesso

Torna su
TorinoToday è in caricamento