Si finge poliziotto per non pagare gli acquisti nel negozio: denunciato

Si indaga su corse non pagate ai tassisti

immagine di repertorio

Si fingeva poliziotto per truffare commercianti inventando scuse per non pagare le merci che acquistava. Protagonista dell'accaduto è un 37enne di Moncalieri, che è stato denunciato dalla polizia locale nella mattinata di ieri, giovedì 8 agosto 2019, dopo avere acquistato dei prodotti in un esercizio di via Torino e avere detto che sarebbe andato a prelevare del denaro al bancomat, naturalmente giocando sulla fiducia dovuta al suo (falso) mestiere.

Ovviamente non è più tornato, ma il negoziante ha chiamato la polizia locale che lo ha rintracciato poco distante. Per lui l'accusa è di sostituzione di persona e rifiuto di fornire le proprie generalità. Per il furto invece servirà la denuncia delle vittime.

Si stanno eseguendo approfondimenti su casi analoghi. Alcuni riguardano alcuni tassisti, a cui il falso poliziotto (sempre utilizzando lo stesso meccanismo) non avrebbe pagato delle corse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento