Falsi tecnici dell'Enel truffano anziani, tre denunciati

Hanno colpito prima a Scalenghe, poi hanno cercato di fare la stessa cosa a Piscina. Qui i proprietari di casa hanno chiamato i carabinieri

immagine di repertorio

Hanno truffato una coppia di anziani residenti a Scalenghe e hanno cercato di fare la stessa cosa con un'altra famiglia di Piscina. Questi ultimi però si sono accorti del raggiro e hanno chiamato i carabinieri, che li hanno individuati e denunciati.

Gli episodi sono avvenuti sabato 27 maggio 2017. I protagonisti sono tutti italiani: un 40enne di Pinerolo, suo figlio 17enne e un 42enne di Torre Pellice.

Si sono finti dipendenti dell'Enel impegnati in lavori di manutenzione della rete elettrica e con questa scusa sono riusciti a farsi aprire dai coniugi di Scalenghe. Dopo averli convinti a mettere da parte gli oggetti preziosi e il denaro che avevano in casa, se ne sono impossessati distraendo la coppia con la scusa di dover fare interventi sulla rete elettrica.

Poco dopo, i tre si sono presentati in un'abitazione di via Umberto I a Piscina ma, anziché farli entrare, i proprietari li hanno respinti e hanno subito avvisato i carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento