Evade dai domiciliari per giocare una partita di calcio, arrestato centrocampista

I carabinieri si sono recati al campo sportivo di Castiglione Torinese. Le manette sono scattate alla fine dell'incontro, in cui lui ha anche sbagliato un rigore

immagine di repertorio

Evadere dagli arresti domiciliari pur di giocare una partita di calcio.

Pura passione o sciocca leggerezza? O entrambe? Fatto sta che ieri pomeriggio, domenica 6 novembre, i carabinieri si sono recati al campo sportivo di Castiglione Torinese, in via Caudana, per arrestare un gabonese di 27 anni, centrocampista della Castiglionese, che milita nel campionato di seconda categoria. Il calciatore, infatti, avrebbe dovuto rimanere a casa dove è costretto dopo un arresto per vicende legate allo spaccio di droga.

Le manette sono scattate alla fine della partita in cui, tra l'altro, lui aveva pure sbagliato un calcio di rigore (ininfluente ai fini del risultato, visto che la sua squadra ha vinto 3-0). Mentre si abbracciava con i compagni di squadra e usciva dal campo, il ragazzo è stato bloccato dai militari della stazione Torino Barriera di Milano, che lo avevano chiamato al telefono nell'intervallo non avendolo trovato a casa, a Castiglione. Era stato lui stesso a dire loro che stava giocando la partita.

La società in cui milita, invece, era stata tenuta all'oscuro di tutto. L'allenatore lo aveva convocato per l'incontro e lui aveva risposto alla convocazione senza precisare che era in stato di arresto.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Come combattere la piaga dei punti neri

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento