Morti due escursionisti a distanza di pochi minuti, inutili i soccorsi

Si tratterebbe di due malori

Immagine di repertorio

Nella mattinata di oggi, giovedì 12 luglio, due escursionisti sono morti tra le montagne piemontesi nei comuni di Oulx (To) e Formazza (Vb). In entrambi i casi la probabile causa dei decessi è da attribuirsi a due arresti cardiocircolatori occorsi durante una passeggiata.

Nel primo incidente ha perso la vita Stefano Suppo, 43enne residente ad Almese, nei pressi della borgata Vazon nel Comune di Oulx poco dopo le 10.30. Si è portata sul luogo l’eliambulanza del 118 di base a Torino con a bordo il tecnico del Soccorso Alpino e Speleologico Piemonte (CNSAS) e il personale sanitario che hanno potuto soltanto constatare il decesso dell’uomo. In seguito la salma è stata affidata alle squadre a terra del Soccorso Alpino e dei Carabinieri sopraggiunti lungo la strada carrozzabile che hanno provveduto alle operazioni di rimozione e riconoscimento.

A distanza di pochi minuti, l’Operatore di Centrale del Soccorso Alpino e Speleologico Piemonte ha ricevuto una chiamata proveniente dalle rive del Lago Morasco, Comune di Formazza, dove un uomo di 75 anni aveva perduto conoscenza a causa di un malore. Anche in questo caso la vittima, residente a Omegna (Vco) è stata raggiunta prima dall’eliambulanza 118 di base a Borgosesia (Vc) e in seguito dalle squadre del Soccorso Alpino e dai Carabinieri per strada. L’equipe sanitaria dell’elicottero ha constatato il decesso e affidato la salma al personale a terra.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento