Resta bloccato nel fiume con l'escavatore, messo in salvo dai vigili del fuoco

A Chiusa di San Michele. Operaio edile è rimasto ad attendere i soccorsi sul tetto del mezzo, che era rimasto col motore spento

Un momento del salvataggio

Laborioso intervento di salvataggio da parte dei vigili del fuoco nella serata di ieri, domenica 2 aprile 2017, nel fiume Dora Riparia a Chiusa di San Michele.

Intorno alle 20 un operaio edile, rimasto bloccato nelle acque con il suo escavatore mentre tentava di attraversare il corso, ingrossato dalla pioggia, all'altezza della cava di Caprie, dove lavora, ha dato l'allarme poiché il motore del mezzo si era spento. L'uomo è salito sul tetto in attesa dei soccorsi.

A salvarlo sono state le squadre dei vigili del fuoco di Condove, Susa e del soccorso alpino-fluviale di Torino. Il mezzo è rimasto nelle acque del fiume e verrà rimosso questa mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento