Pellerina, aperto il sito di accoglienza per l'emergenza freddo

E' un luogo attrezzato con container riscaldati e dotati di brandine per l'accoglienza notturna, oltre a container per i servizi igienici. Il sito è attivo dalle ore 20 alle ore 8

Ha aperto ieri sera alla Pellerina il punto di accoglienza per combattere l’emergenza freddo destinato a persone italiane e straniere senza fissa dimora e in condizioni di fragilità sociali.

E' un luogo attrezzato con container riscaldati e dotati di brandine per l’accoglienza notturna, oltre a container per i servizi igienici. Il sito è attivo dalle ore 20 alle ore 8 di tutti i giorni e può ospitare al massimo 120 persone, e sarà in funzione fino al 29 febbraio 2012. Sono garantiti i servizi di: accoglienza notturna, presidio e vigilanza notturna e diurna, distribuzione di bevande calde, interventi sanitari di primo soccorso, riordino giornaliero dell’insediamento.

"L’apertura del punto di accoglienza della Pellerina – ha sottolineato l’Assessore alle Politiche sociali, Elide Tisi – contribuisce a rinforzare la rete di servizi destinati al sostegno di quelle fasce più deboli della popolazione. Fragilità sociali che, proprio nei giorni più freddi dell’anno, accrescono la richiesta di interventi da parte dei Servizi assistenziali, ai quali anche grazie all’impegno delle associazioni di volontariato la Città cerca di rispondere con iniziative concrete".

La gestione del progetto di accoglienza per l’emergenza freddo è affidata alla Divisione dei servizi sociali con le Asl – Settore Stranieri che terranno i rapporti con la Croce Rossa Italiana e con le Associazioni di volontariato di Protezione civile. Questa attività è stata avviata già dal 2003 e nello scorso inverno (dicembre 2010 – marzo 2011) hanno usufruito della struttura 80 persone in media per notte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento