E' senza soldi e vuole gettarsi dal ponte, salvato dai carabinieri

Momenti di panico ieri pomeriggio nel Canavese, dove i militari hanno tratto in salvo un 31enne

Momenti di panico ieri pomeriggio nel Canavese dove un uomo, con problemi economici e familiari, voleva gettarsi da un ponte.

L’episodio è avvenuto intorno alle 15 nel piccolo comune di Strambinello, appena 276 abitanti in provincia di Torino. Protagonista un 31enne canavesiano che, nell’estremo tentativo di farla finita, si è avvicinato pericolosamente al muretto del vecchio Ponte dei Preti. Fortunatamente però, alcuni abitanti della zona, insospettiti dall’insolita presenza dell’uomo vicino al muretto e con lo sguardo perso nel vuoto, hanno immediatamente allertato i carabinieri della Compagnia di Ivrea, che sono intervenuti nel giro di pochissimo tempo.

Dopo essere stato allontanato dal muretto del ponte, l’uomo è improvvisamente scoppiato in lacrime. I militari hanno quindi cercato di confortarlo e tranquillizzarlo, prima di affidarlo alle cure dei sanitari del 118, anch’essi intervenuti sul posto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esce per le compere e viene uccisa: il suo cadavere trovato nei giardini della chiesa

  • Cronaca

    Ridotta in schiavitù e costretta a mettere il velo: scappa e fa arrestare il suo compagno

  • Cronaca

    Colpi di fucile contro la pizzeria chiusa: era per costringere la titolare a vendere, un arresto

  • Video

    È arrivata la neve: timidi fiocchi imbiancano la città

I più letti della settimana

  • Follia in centro città: ferito un uomo con tre colpi d'accetta, aggressore in fuga

  • Spari in piazza: rapinato un furgone portavalori, ferita una guardia giurata

  • Nuvole su Torino, è attesa la neve

  • Doppio incidente nella notte: auto impazzita travolge tre persone, ferito gravemente il conducente

  • "Costretta ad assistere ai rapporti sessuali della mamma": donna e suo amante a processo

  • Giornata di passione per il trasporto pubblico: quattro ore di sciopero

Torna su
TorinoToday è in caricamento