"Sei uno zombie, quel serpente vuole morderti": tenta di strappare la catenina al poliziotto

Nudo e sotto l'effetto di droga

Avrà visto qualcosa del genere? (immagine di repertorio)

"Eri uno zombie e avevi al collo un serpente". E' la stupefacente (e forse fantasiosa, chissà) spiegazione che un senegalese di 38 anni ha dato agli agenti del commissariato Barriera di Milano dopo avere aggredito uno di loro nei giardini di via Cimarosa angolo via Ambrosio martedì 15 maggio 2018.

L'uomo è stato notato mentre girava seminudo, indossando soltanto gli slip. Proprio per questo la pattuglia si era fermata per capire che cosa stesse accadendo.

Quando uno dei poliziotti è sceso, il senegalese si è avventato su di lui e ha cercato in ogni modo di strappargli una catenina dal collo. Era sotto l'evidente effetto di droga.

"Quel serpente voleva morderti, ho cercato di salvarti", ha spiegato poi una volta portato in commissariato. Una volta tornato sobrio, però, ha anche dichiarato false generalità. Per questo e per il reato di resistenza è scattato l'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento