Con 50 dosi di droga sul treno per Torino, pusher denunciato

Fermato sabato mattina, 8 luglio. Era diretto al Kappa FuturFestival

Immagine di repertorio

Sorpreso dagli agenti della Polfer lo scorso fine settimana mentre si dirigeva a Torino con 50 dosi di droga. Il giovane spacciatore è stato perquisito e fermato nella mattinata di sabato 8 luglio, a bordo del treno regionale Milano-Torino, all’altezza della stazione di Santhià.

E’ stato efficace l’immediato controllo che ha consentito agli agenti della Polfer di Vercelli, di scorta a bordo treno, di denunciare il ragazzo per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 21enne, disoccupato residente nel milanese e con precedenti di polizia per stupefacenti, è stato trovato in possesso di 50 involucri di plastica termosaldati, pari a 15 grammi di MDMA/Ecstasy, destinati ai consumatori della provincia di Torino e acquistati nel Milanese.

Sono stati rafforzati i controlli messi in atto dalla Polfer del Piemonte e Valle d’Aosta nello scorso fine settimana, in occasione del Kappa Futur Festival a Torino, per lo straordinario flusso in arrivo e in ripartenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento