Lite finisce in sangue in via Le Chiuse, donna accoltellata dal compagno

Si è accasciata al suolo grondante di sangue mentre il compagno si dava alla fuga. Ad intervenire in difesa della madre è stato il figlio ventenne, lo stesso che avrebbe chiamato i soccorsi subito dopo. La donna è stata trasportata al Maria Vittoria con codice rosso

Una donna romena di 46 anni è stata accoltellata dal compagno albanese di 47 anni in via Le Chiuse a Torino. L'aggressione è avvenuta all'interno dell'appartamento dove i due vivevano con il figlio di 20 anni, durante un litigio scoppiato - pare - per futili motivi.

La quarantaseienne è stata colpita all'addome da diversi fendenti. Poi si è accasciata sul pavimento grondante di sangue mentre il compagno si dava alla fuga. A chiamare l'ambulanza sarebbe stato il figlio della coppia, intervenuto in difesa della madre. La donna è stata trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Maria Vittoria con codice rosso: le sue condizioni sono molto gravi ma non sarebbe in pericolo di vita.

La fuga dell'aggressore, l'albanese di 47 anni, è durata poche decine di minuti. E' stato lui stesso a presentarsi e costituirsi al Commissariato di zona San Donato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento