Maxi piantagione in terreno comunale, estirpate oltre 60 piante di cannabis

Le 60 piante estirpate avevano ormai raggiunto e superato il metro d'altezza. Sono in corso le indagini dei militari di Strambino per risalire all'identità di chi abbia coltivato la piantagione

Una piantagione di cannabis su un terreno di proprietà comunale è stata scoperta dai carabinieri in località Strambino, nel canavese. I militari, dopo un'ingente attività di controllo del territorio, hanno quindi provveduto a estirpare oltre 60 piante di marijuana che avevano ormai raggiunto e superato il metro di altezza.

La piantagione, le cui piante apparivano forti e rigogliose in seguito alle alte temperature degli ultimi giorni, è stata sradicata del tutto e le singole piante sequestrate e distrutte. Sono in corso le indagini dei carabinieri di Strambino per risalire agli autori materiali che hanno coltivato le piantine in questi mesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

Torna su
TorinoToday è in caricamento