Il papa lascia il pontificato, Fassino: "Gesto di enorme forza"

"E' la storia che si compie dinnanzi ai nostri occhi, ma è anche il travaglio profondo di un uomo che con un atto di potente generosità", questo il commento di Fassino

Papa Benedetto XVI ha deciso di lasciare il pontificato alla fine di questo mese. Eserciterà le sue funzioni fino alle ore 20 del 28 febbraio 2013, come ha annunciato poco prima di pranzo. La notizia ha fatto il giro del mondo molto velocemente.

"E' la storia che si compie dinnanzi ai nostri occhi, ma è anche il travaglio profondo di un uomo che con un atto di potente generosità sembra voler aiutare la Chiesa nella sfida ardua della modernizzazione e dei mutamenti richiesti dai tempi che viviamo". Questo è stato il commento del sindaco di Torino, Piero Fassino, appresa la notizia.

"Quello di Benedetto XVI è dunque un gesto di enorme forza e non una rinuncia figlia della debolezza - ha concluso il primo cittadino del capoluogo piemontese -. Proprio per questa ragione non si può, in questo momento, che provare il piùgrande rispetto e la più grande ammirazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Velocità rilevata con autovelox e telelaser: le vie interessate dai possibili controlli

  • Emergenza smog, tornano le limitazioni strutturali dopo la giornata di sciopero

  • Imprigionato nei meccanismi di una mietitrebbia: tragica morte di un agronomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento