Cercano di vendere il furgone rubato su internet, ma il proprietario scopre l'inserzione

E i carabinieri tendono una trappola ai ricettatori

Volevano farla franca su internet ma non ci sono riusciti. Un 44enne e un 23enne risiedenti in un campo nomadi torinese hanno tentato di vendere un furgone rubato su internet, ma il proprietario del mezzo ha trovato l'inserzione sul web e ha provveduto a chiamare immediatamente i carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno teso una trappola ai malviventi prendendo contatti con loro e fingendo di voler acquistare il furgone. Dopo aver concordato un prezzo attorno ai 3500 euro, si sono dati appuntamento in via Bormida. I due uomini sono stati denunciati per ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • L'eclissi penombrale della Luna Fragola: questa sera il vero spettacolo è nel cielo

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento