Sorpresi ad annaffiare marijuana nel torinese, nei guai due giovani ragazzi

Le perquisizioni effettuate all'interno degli appartamenti dei due giovani hanno portato al rivenimento di 65 grammi di cannabis e circa 300 semi

Stavano annaffiando le loro piante di marijuana, quando sono stati improvvisamente sorpresi dai carabinieri.

L'episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri, nelle campagne di Castagnole Piemonte, un piccolo paesino in provincia di Torino.

I due giovani D.M., 27 anni di Pancalieri e S.C., 19 anni di Castagnole sono stati sorpresi dai carabinieri della Stazione di None mentre stavano annaffiando una dozzina di piante di marijuana in un campo alla periferia del paese.

Le perquisizioni effettuate dagli agenti nelle abitazioni dei due ragazzi hanno portato al rinvenimento di 65 grammi di cannabis essiccata e circa 300 semi.

I due giovani sono stati denunciati.

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

  • Bidoni della spazzatura, puliti ed igienizzati: addio cattivi odori

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento