Sorpresi ad annaffiare marijuana nel torinese, nei guai due giovani ragazzi

Le perquisizioni effettuate all'interno degli appartamenti dei due giovani hanno portato al rivenimento di 65 grammi di cannabis e circa 300 semi

Stavano annaffiando le loro piante di marijuana, quando sono stati improvvisamente sorpresi dai carabinieri.

L'episodio si è verificato nel pomeriggio di ieri, nelle campagne di Castagnole Piemonte, un piccolo paesino in provincia di Torino.

I due giovani D.M., 27 anni di Pancalieri e S.C., 19 anni di Castagnole sono stati sorpresi dai carabinieri della Stazione di None mentre stavano annaffiando una dozzina di piante di marijuana in un campo alla periferia del paese.

Le perquisizioni effettuate dagli agenti nelle abitazioni dei due ragazzi hanno portato al rinvenimento di 65 grammi di cannabis essiccata e circa 300 semi.

I due giovani sono stati denunciati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada: morta sul colpo

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Donna perde il treno e per protesta occupa i binari: quasi un'ora di stop per tutti i convogli

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento