Derubato in stazione: il turista ritrova il suo computer portatile mentre sporge denuncia

Era nelle mani un 23enne fermato per ricettazione

Immagine di repertorio

Fermati per un controllo, un algerino di 23 anni e un libico di 20 anni vengono portati in questura dove trovano un turista americano che era stato derubato poche ore prima all’interno della stazione di Porta Nuova. Un incontro fortuito che ha permesso al cittadino americano di recuperare il laptop che gli era stato sottratto in stazione e che era custodito in un zaino. 

La coincidenza

La coincidenza ha voluto che gli agenti della Squadra Volante fermassero il 23enne e il 20enne per un controllo all’interno del Parco del Valentino e che il 23enne venisse trovato in possesso di un laptop Apple MacBook Pro del quale non riusciva a dare una giustificazione plausibile circa il possesso, non essendo nemmeno in grado di sboccarlo (non conosceva la password di accesso). Per tale motivo i poliziotti accompagnano in Questura i due fermati, per gli accertamenti del caso.  

Al loro arrivo in Questura, i poliziotti riscontrano la presenza negli uffici di polizia di un cittadino americano che, proprio in quel momento, sta facendo denuncia per il furto subito del suo portatile. Il computer, dagli accertamenti effettuati, risulta essere proprio quello in possesso al cittadino algerino. Il turista ha riottenuto il laptop, mentre il 23enne, con precedenti di polizia a carico, è stato fermato per ricettazione e il 20enne è stato denunciato in stato di libertà per la violazione delle norme sull’immigrazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento