Denuncia la scomparsa della moglie, ma lei è tranquillamente a casa con i figli

Bufala per metterla in cattiva luce

La vittima non ha mai ricevuto la chiamata degli investigatori: il numero fornito dal compagno era falso

Ha presentato denuncia di scomparsa della compagna di 34 anni che, in realtà, era tranquillamente a casa con i tre figli. Per l'accaduto un 37enne italiano residente a Torino è stato denunciato per procurato allarme a metà maggio 2018.

L'uomo, un piccolo imprenditore nel settore delle piastrelle, aveva raccontato agli investigatori di non vedere la donna da due giorni, dopo che era uscita per andare a trovare sua madre, da cui però non era mai arrivata. E, soprattutto, che lei aveva un amante residente nelle case popolari del quartiere Mirafiori Sud. Inoltre, aveva fornito un numero di cellulare inesistente, in modo che la donna non risultasse rintracciabile.

E' stata la madre, ascoltata dagli investigatori, a rivelare che la figlia non si era mai mossa da casa. Così per lui è scattata la denuncia, mentre la consorte potrà querelarlo per diffamazione. Il movente dell'accaduto sarebbe la gelosia e la volontà, per qualche ragione, di metterla in cattiva luce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

Torna su
TorinoToday è in caricamento