Via Lucento, rifiuti e incuria, i residenti: “Basta degrado! ”

L'associazione Giustizia & Sicurezza chiede l'intervento di Amiat e l'installazione di telecamere

Via Lucento invasa dai rifiuti e dall'incuria. E dalla maleducazione e scarso senso civico. Non si contano più infatti i mucchi di immondizia tra le erbacce che crescono ormai rigogliose e senza controllo, addirittura sull'asfalto. A segnalare il problema i residenti in zona e a confermarlo, dopo un attento sopralluogo, l'associazione Giustizia & Sicurezza che da tempo è attenta ai problemi di quartiere nella Circoscrizione 5.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La questione si riferisce in particolare a un angolo di via Lucento, al tratto tra le vie Terni e Lucca, chiuso al transito delle auto. Un'area dove le persone possono aver piacere di fare una passeggiata, soprattutto in questa stagione ma non certo in mezzo ai rifiuti e alle erbacce incolte. “I pedoni si trovano davanti ad una vegetazione selvatica e a grandi cumuli di immondizia - hanno affermano Paolo Biccari e Marco Paganelli, responsabili dell'associazione - Chiediamo un intervento urgente di pulizia, da parte di Amiat, che ponga fine ai disagi. Domandiamo inoltre alle autorità competenti, l'installazione di telecamere per scongiurare il riversamento di nuovi rifiuti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • L'eclissi penombrale della Luna Fragola: questa sera il vero spettacolo è nel cielo

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

Torna su
TorinoToday è in caricamento