La L3 Holding non paga, tutto da rifare: nuova gara per aggiudicarsi la De Tomanso

La holding svizzero-lussemburghese non ha pagato i 2 milioni e mezzo che si era impegnata a versare durante l'asta indetta dal tribunale. Nuova gara in programma il 28 aprile

La L3 non paga e il marchio verrà quindi rimesso all'asta. La triste vicenda De Tomaso sembra non giungere mai alla fine. La cordata svizzero-lussemburghese che avrebbe dovuto acquisire il marchio e avviare una produzione di veicoli nel torinese (appunto la L3), non ha pagato i 2 milioni e mezzo che si era impegnata a versare durante l'asta indetta dal tribunale. Risultato? Tutto da rifare, compresa la gara, programmata questa volta per il prossimo 28 aprile.

A dichiarare la decadenza di L3 Holding, il giudice delegato Giovanna Dominici, su istanza del curatore fallimentare Enrico Stasi. Il giudice ha anche disposto l'acquisizione della cauzione a titolo di multa, la trasmissione degli atti alla Procura della Repubblica e ha indetto la nuova gara.

"Ancora una volta i lavoratori De Tomaso vivono sulla propria pelle una situazione di cui non sono responsabili - ha dichiarato Giuseppe Anfuso responsabile Uilm per la vicenda De Tomaso dopo il colpo di scena che esclude la L3 Holding e riapre nuovamente la gara per l'aggiudicazione -. Le speranze che aveva acceso questa acquisizione sono di nuovo saltate. Auspichiamo che nella gara del 28 aprile altri imprenditori e altre cordate magari con i soldi, possano farsi avanti. Nella Uil troveranno sempre interlocutori attenti alle vicende ormai croniche della De Tomaso in attesa di fornire prospettive e speranze a quei lavoratori".

Sconcertata anche la Fiom, preoccupata per il destino dei lavoratori, che chiede ulteriore impegno da parte delle istituzioni, affinchè vengano garantite maggiori prospettive, specie per i dipendenti. Intanto con questi la Fiom organizzerà a breve un'assemblea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento