Torino sfregiata dopo la serata di guerriglia urbana, si contano i danni: le immagini

Le vie e le zone prese di mira

Fotoservizio di Stefano Guidi

Domenica mattina, 10 febbraio 2019 , il giorno dopo la serata di guerriglia urbana si contano i danni provocati dai manifestanti scesi in strada per protestare contro lo sgombero dell’Asilo occupato di via Alessandria.

Il bilancio di tre ore di disordini e tensione è pesante (video): danni a beni pubblici, muri imbrattati, auto e cassonetti incendiati, un autobus preso di mira e danneggiato, vetrine spaccate e in frantumi la vetrata della Smat, l’azienda dell’acqua potabile.

Le zone prese di mira

Una parte della città è stata praticamente isolata dopo le 18 di sabato 9 febbraio. I danni maggiori in strada si sono registrati in via Bava, corso San Maurizio, via Sant’Ottavio (zona Palazzo Nuovo, sede dell’Università), via XI Febbraio, via Montebello.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Motociclista perde la vita dopo lo scontro con una macchina

Torna su
TorinoToday è in caricamento