Crolla il cavalcavia a Fossano, schiacciata un’auto dei carabinieri

Il tratto di strada, nei pressi del cimitero cittadino, era già chiuso al traffico che veniva fatto deviare su percorsi alternativi

Il cavalcavia crollato a Fossano (foto di una lettrice)

E' crollato, poco prima delle 15 di martedì 18 aprile, il ponte della tangenziale di Fossano (Cn) sulla SS 231.

Una vettura dei carabinieri, pare impegnata in un posto di blocco, è rimasta schiacciata dalle macerie del ponte e fortunatamente nessun militare si trovava all’interno del mezzo. L’episodio si è verificato lungo via Marene, vicino al civico 81.

Il tratto di strada, nei pressi del cimitero cittadino, era già chiuso al traffico che veniva fatto deviare su percorsi alternativi.

I lavori in programma sulla struttura sarebbero stati finalizzati al miglioramento sismico con adeguamento delle solette e opere di impermeabilizzazione.

Anas ha istituito nell’immediato una commissione d’inchiesta interna per accertare cause e responsabilità del crollo di una campata dell'asta di svincolo per Marene a Fossano.

La strada statale 231 ”di Santa Vittoria”, tra i km 59 e 66,  è stata chiusa provvisoriamente al traffico, in entrambe le direzioni, a causa del cedimento della struttura sulle cui cause sono in corso accertamenti. 
 
Il Presidente dell’Anas Gianni Vittorio Armani ha istituito
una commissione d’inchiesta interna per accertare cause e responsabilità, presieduta dal generale dei carabinieri Roberto Massi, direttore della Tutela Aziendale di Anas, e composta da due ingegneri strutturisti ed esperti di tecniche costruttive.

Sul posto sono presenti le squadre Anas, i Carabinieri, la Polizia Stradale e i Vigili del Fuoco per gli interventi e i rilievi del caso e per la gestione della circolazione. 
 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Fossano crollo cavalcavia via Marene (2)-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Povero paese , sta cadendo a pezzi ! Siamo il terzo mondo dell'Europa . Mi viene da ridere , stanziano miliardi per la TAV , vogliono il ponte sullo stretto di Messina, poi cadono ponti, asfalti che ormai sembrano mulattiere, pulizia inesistente, illuminazione inesistente, strisce inesistenti. Ma vergognatevi, pago profumatamente i bolli alle mie auto per non averne ritorno di servizi come tutto il resto delle tasse che pago a vuoto, giusto da utilizzare per stipendi a politici e assistenza a stranieri. Che schifo.

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Tragedia nella notte: tram travolge e uccide un uomo che attraversa

  • Cronaca

    Picchiato brutalmente dalla baby-gang mentre va a prendere le sigarette: caccia agli aggressori

  • Incidenti stradali

    Tamponamento a catena: tre feriti e serata di passione per gli automobilisti

  • Cultura

    Università, si è spento a 101 anni il professore emerito Guido Filogamo

I più letti della settimana

  • "Col trattore in tangenziale, andiamo a comandare"... a Moncalieri

  • Sciopero di 23 ore, treni a rischio in tutto il Piemonte

  • Smog, prosegue il blocco "7 su 7" dei diesel fino all'Euro 4

  • Tragedia nella notte: tram travolge e uccide un uomo che attraversa

  • Smog e traffico: i blocchi attivi lunedì 15 gennaio

  • Manovre folli con la betoniera per tentare di investire i rom: 55enne arrestato

Torna su
TorinoToday è in caricamento