Controlli a ripetizione al campo nomadi: scoperti quattro irregolari

Verifiche sui lanci di sassi

immagine di repertorio

Ripetutamente controllato dalla polizia nei giorni scorsi, a fine febbraio 2018, il campo nomadi di via Germagnano.

Gli agenti hanno identificato e controllato oltre 50 persone, la maggioranza delle quali straniere. Una donna macedone non in regola col permesso è stata sottoposta a provvedimento di espulsione, mentre per tre cittadini romeni è scattato l’allontanamento coatto dall’Italia: uno di essi è stato già rimpatriato, gli altri due sono trattenuti nel centro di corso Brunelleschi in attesa del rimpatrio.

Nel corso dell’attività sono state effettuate perquisizioni anche in relazione al fenomeno dei lanci di sassi in direzione di autovetture come disposto dalla procura dei minori.

L’attività ha visto l’impiego, oltre che del personale del commissariato Madonna di Campagna, di equipaggi del Reparto prevenzione crimine Piemonte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

Torna su
TorinoToday è in caricamento