Sfregio al volto dell'ex compagna: condannato a quattro anni e mezzo

Ma non fu tentato omicidio

I carabinieri davanti all'ospedale di Ivrea, dove era stata trasportata la vittima

Quattro anni e sette mesi di carcere per avere sfregiato al volto, forse per sempre, la ex compagna a metà maggio 2018.

Oggi, martedì 19 febbraio 2019, il giudice Ombretta Vanini del tribunale di Ivrea ha pronunciato la sentenza di condanna nei confronti di Antonio Lago, 59enne di Chiaverano, derubricando l'accusa di tentato omicidio in lesioni gravissime. La richiesta dell'accusa (pm Chiara Molinari) era stata di sei anni. Il processo si è svolto con rito abbreviato.

L'uomo (difeso dall'avvocato Fiorenza Ferrero), che al momento è detenuto agli arresti domiciliari, aveva chiesto in aula perdono alla ex, un'italiana di 31 anni che abita a Vestigné.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Occhio per occhio!

  • Ergastolo !

  • Animale in libertà

  • sempre buoni i giudici. troppo pochi il viso sfregiato e' per sempre.

  • Troppo pochi...

Notizie di oggi

  • Salute

    Miracolo in ospedale: arriva con un dardo che gli buca cuore e polmone, viene salvato

  • Cronaca

    Tragedia nell'azienda: morto un giovane ingegnere

  • Cronaca

    Paura in carcere: ergastolano convocato per un provvedimento prende a forbiciate un agente

  • Cronaca

    Aggredisce un poliziotto e con un morso gli strappa un pezzo di dito: arrestato

I più letti della settimana

  • Investita da un’auto mentre attraversa la strada: donna morta

  • Folgorato mentre ripara la macchina del caffè nel ristorante: morto

  • Suicidio negli uffici comunali: dipendente si getta dal terzo piano

  • Una città intera piange Mattia: aveva solamente sei anni

  • Ragazzo investito da un treno, è morto: ferrovia interrotta

  • Prodotti mal conservati, chiusa la macelleria del Mercato Centrale

Torna su
TorinoToday è in caricamento