Foglie di coca nel trolley: "Le uso per le tisane", arrestato 40enne

L’uomo era già noto alle forze dell’ordine per fatti analoghi

Un momento durante i controlli

“Le utilizzo per preparami le tisane”. Questo si sono sentiti rispondere i Finanzieri quando hanno fermato un 40enne appena sbarcato dall’aereo con un centinaio di grammi di foglie di coca nel trolley.

L’uomo, che proveniva da Bogotà, Colombia, dopo una breve transito a Madrid, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Torino all’Aeroporto di Caselle Torinese. Il quarantenne, residente nel Torinese, è stato controllato dai Finanzieri della Compagnia di Caselle al suo arrivo allo scalo locale; dopo un’ispezione del bagaglio al seguito, gli inquirenti hanno trovato, nascosti tra gli abiti, all’interno di un trolley, due sacchetti plastificati contenente le foglie di coca.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per fatti analoghi, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Solo dall’inizio dell’anno sono state una decina le persone fermate dai Finanzieri presso lo scalo internazionale “Sandro Pertini” trovate in possesso di sostanze stupefacenti.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

  • Come combattere la piaga dei punti neri

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Gravissimo incidente in autostrada: un morto e sei feriti, tratta chiusa tre ore

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento